Coronavirus, primo calciatore positivo. Il ministro Spadafora: "Stop alla serie A o aspettiamo il contagio?"


marzo 08, 2020

Non si placa la polemica tra Vincenzo Spadafora e la Lega Calcio. Oggetto del contendere è il campionato di serie A, che il ministro vorrebbe sospendere nonostante nel decreto del governo è previsto che continui regolarmente, ma a porte chiuse. "Cosa aspettiamo? I primi casi di contagio in serie A?", ha tuonato Spadafora dopo la notizia del primo calciatore positivo al coronavirus. Si tratta di Alessandro Favalli, 27enne difensore della Reggiana che milita in Lega Pro. Intervenuto a Novantesimo minuto su Rai 2, il ministro si è espresso in termini perentori: "Mi auguro che martedì venga decretato lo stop al campionato". Il riferimento è al consiglio federale convocato in via straordinaria dalla Figc per capire il da farsi in merito all'emergenza coronavirus. "Rispetto l'autonomia dello sport - ha sottolineato Spadafora - ma ora siamo a un livello superiore dove gioia e interessi economici devono misurarsi con l'emergenza, che speriamo si concluda il prima possibile. È giusto che il calcio dia il suo segnale".

Fonte: liberoquotidiano

                                          F2BC4316-3868-4D76-98E6-133FDF88063F.jpeg (186 KB)

Commenti(0)

Log in to comment