Silicon Valley Bank: annunciato piano degli USA per evitare il tracollo del sistema

Loading

Silicon Valley Bank: annunciato piano degli USA per evitare il tracollo del sistema

Silicon Valley Bank: annunciato piano degli USA per evitare il tracollo del sistema .L’obiettivo della Casa Bianca è di evitare che il default possa scatenare ciò che accadde nel 2008 con Lehman Brothers, il cui crollo trascinò con sé l’intero sistema finanziario mondiale. Un’altra banca, la Signature Bank, ha già annunciato il proprio fallimento. Con più di 110 miliardi di dollari di asset gestiti, si tratta del terzo più grande default della storia del sistema bancario statunitense.

Silicon Valley Bank: annunciato piano degli USA per evitare il tracollo del sistema
Lehman Brothers

Il presidente Joe Biden ha dichiarato di essere “determinato ad individuare i responsabili e ad incrementare il monitoraggio sulle grandi banche per evitare che situazioni simili possano riprodursi”.

Il sistema bancario paga il crollo del settore high-tech

Tutti i depositi dei risparmiatori della Silicon Valley Bank, hanno assicurato le autorità americane, saranno coperti. Anche quelli di entità superiore ai 250mila dollari. Un modo, da parte dell’esecutivo di Washington di tentare di rassicurare i mercati.

Esattamente come quindici anni fa, tuttavia, il sistema finanziario appare strutturalmente a rischio di terremoti, generati spesso dall’esplosione di bolle speculative. Se nel 2008 furono i mutui subprime e il mercato immobiliare a scatenare il panico, stavolta è stata la forte contrazione che da mesi si registra nel comparto tecnologico. Al quale la Silicon Valley Bank era legata a filo doppio.

Written by: